Bryan Adams arriva in Italia con DHL
Testo
Venerdì, 13 Dicembre, 2019
Un tour mondiale, legato a un’iniziativa che fa bene al pianeta

In occasione dei suoi 50 anni, DHL non poteva che festeggiare in tutto il mondo, attraverso un viaggio in musica accompagnato dalla leggendaria chitarra di Bryan Adams. “Summer of ‘69”, la celebre canzone del rocker, ricorda proprio l’anno in cui le consegne dell’azienda logistica hanno avuto inizio. Ma lungo la strada percorsa finora, l’attenzione di DHL nei confronti della sostenibilità è cresciuta a vista d’occhio. Per questo motivo, il tour “Shine A Light” di Adams ha messo in moto un’iniziativa che fa bene all’ambiente: piantare un albero per ogni biglietto venduto.

 

Per ogni fan del rocker che sarà presente all’evento, dunque, ci sarà un albero in più sul pianeta. Un piccolo gesto come questo può, infatti, contribuire alla salvaguardia della biodiversità e alla conservazione delle specie.

A dicembre anche l’Italia farà la sua parte, perché il tour di Adams approderà proprio qui, con due attesissime date: il 14 dicembre all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna) e il 15 dicembre al Mediolanum Forum di Assago (Milano).


Per l’autore di “Heaven” non è la prima esperienza in tema green: Adams condivide con DHL un grande impegno in tema di sostenibilità, finanziando importanti progetti di protezione ambientale con la Fondazione che porta il suo nome. L’azienda logistica, dal canto suo, porta avanti da tempo il programma
GoGreen per ridurre a zero le emissioni di Co2 entro il 2050 e aprire la strada a un’idea di logistica ecologica. L’unione di queste due visioni non poteva che dare buoni frutti, perché quando c’è gioco di squadra tutto suona meglio.