Climate Protection: il programma che rispetta l’ambiente
Testo
Venerdì, 22 Giugno, 2018
Con DHL i clienti partecipano alla riduzione delle emissioni di CO2

In qualità di leader nel settore logistico, il Gruppo Deutsche Post DHL si impegna da sempre a ridurre il più possibile l’impatto ambientale legato al proprio business e alle spedizioni dei propri clienti.

Nonostante i numerosi sforzi in ottica green, ci sono alcune emissioni di gas a effetto serra che non possono essere evitate.

Con il motto Living Responsibility, DHL intende abbracciare vari ambiti, tra i quali c’è anche la sostenibilità ambientale. Nello specifico, attraverso il progetto GoGreen Climate Neutral sono i clienti stessi a partecipare attivamente a una sfida che fa bene all’ambiente.

Infatti, i clienti DHL che aderiscono al programma GoGreen supportano direttamente i progetti mirati a compensare le emissioni di gas serra attraverso l'acquisto di carbon credits. I proventi dell’acquisto di questi carbon credits da fornitori specializzati permettono di finanziare progetti a favore del clima e dell’ambiente.

Ciò consente di dare un aiuto concreto e duraturo ai Paesi in difficoltàeconomiche, migliorando la qualità della vita delle comunità locali.

 

In questo stesso quadro si colloca GoGreen Carbon Report, il servizio di reportistica che valuta le emissioni di anidride carbonica legate alle spedizioni effettuate durante un determinato periodo. DHL ha sviluppato una metodologia di calcolo e reportistica pensata per soddisfare le esigenze del cliente. Per maggiori dettagli è possibile consultare la relativa brochure disponibile all’interno del Welcome Pack sul sito DHL.

 

Tra le varie iniziative realizzate grazie a GoGreen, nel 2015 in Lesotho (Africa meridionale) sono state fornite stufe a combustibile conformi al rispetto dell’ambiente e in Cambogia sono stati resi disponibili dei depuratori in ceramica che eliminano i batteri senza produrre inquinamento. Altre iniziative virtuose sono state portate a termine in Turchia, Sichuan, Uganda, Nicaragua, Honduras, Panama, Malawi e India.

Ma ci sono ancora numerose sfide da vincere insieme: realizzare un futuro più sostenibile è possibile, e per farlo è necessario pensare in grande.