DHL e Andretti Autosport insieme per la ricerca
Testo
Mercoledì, 25 Settembre, 2019
La passione sportiva aiuta la raccolta fondi per la Sclerosi Multipla

Essere un ciclista vuol dire vedere ogni nuovo percorso come un’avventura, fatta non solo di salite e discese ma anche di forti emozioni. Se poi lo sport diventa anche occasione per fare del bene, il premio è ancora più grande.

Con questa idea DHL, in linea con la filosofia Living Responsibility, ha messo a frutto una prestigiosa partnership per una nuova gara di solidarietà.

 

Negli Stati Uniti l’azienda logistica ha in essere una collaborazione con Andretti Autosport ed è sponsor della competizione ciclistica Bike MS Breakaway to Key Largo. Si tratta di una corsa di beneficenza con l’obiettivo di raccogliere fondi per una buona causa: la partecipazione alla gara favorisce, infatti, i progressi nella ricerca sulla Sclerosi Multipla per poter garantire una migliore qualità della vita alle persone che ne soffrono. In questa occasione DHL ha organizzato un evento che ha avuto per protagonista il pilota automobilistico statunitense Ryan Christopher Hunter-Reay. Lo show ha dato l’opportunità ai partecipanti di assistere a talk ispirazionali e scattare foto con il team DHL. Solo l'anno scorso sono stati raccolti oltre 60.000 dollari per la ricerca.

 

Iniziative come questa sono perfettamente in linea con gli obiettivi del programma GoHelp di DHL, avviato proprio per sostenere chi ne ha più bisogno. Tra le attività che rientrano nel progetto ci sono le consuete giornate dedicate alla donazione di sangue, in collaborazione con AVIS. Piccoli gesti solidali volti a sensibilizzare il maggior numero di persone, perché insieme è davvero possibile immaginare e realizzare il progetto di un mondo migliore.