DHL e AVIS, insieme per promuovere la donazione di sangue
Testo
Venerdì, 13 Luglio, 2018
Oggi un nuovo Global Volunteer Day: i dipendenti dell’azienda al servizio di chi ha bisogno

Living Responsibility” non è solo uno slogan, ma un vero e proprio stile di vita con cui DHL mette in atto una serie di azioni concrete in tema umanitario e ambientale. In particolare, nell’ambito del programma GoHelp si inserisce l’iniziativa prevista per oggi venerdì 13 luglio 2018, in collaborazione con AVIS Milano.

La donazione di sangue coinvolgerà i dipendenti DHL della sede di Milano in veste di volontari, e si svolgerà a partire dalle ore 8:00 per tutto l’arco della mattinata. Lo staff infermieri e medici di AVIS sarà presente con un’autoemoteca, mentre due salette dell’edificio ospiteranno la colazione post-donazione, le visite e i colloqui con il medico.

La collaborazione di DHL e AVIS ha avuto inizio a partire da giugno 2016: considerando che sul territorio sono state coinvolte altre sedi DHL a Torino e a Roma, coinvolgendo oltre 160 volontari, venerdì verrà raggiunto il decimo appuntamento con questo Partner di fiducia.

Per la quinta volta l’unità mobile AVIS farà tappa a Rozzano: l’iniziativa è diventata ormai un format per DHL, in quanto si svolge con le stesse dinamiche, modalità e approccio e prevede in tutti i casi il coinvolgimento di molte funzioni aziendali.

Nel 2017, in occasione del 90esimo compleanno di AVIS, DHL ha partecipato a 4 giornate di raccolta del sangue, tra cui due particolarmente degne di nota.

Il 7 aprile, in concomitanza con il ‘World Health Day 2017’ l’unità di AVIS Comunale Roma ha fatto tappa presso la sede di via del Maggiolino.

Il 7 luglio DHL ha risposto all’appello di AVIS per l’emergenza estiva, dovuta in particolare alla carenza del Gruppo sanguigno Zero, con un secondo ciclo di raccolta a Rozzano.

Un secondo ciclo di raccolta è stato organizzato anche a Roma, il 17 novembre, a causa dell’allarme virus Chikungunya.

Tutto l’anno vi è necessità di disporre di sacche di sangue ma mai come nella stagione invernale o estiva l’emergenza si fa sentire in maniera urgente e importante: sono continui gli appelli lanciati dalle Associazioni di Volontari che toccano con mano questa esperienza, perchè ad esempio si deve rimandare un intervento chirurgico non urgente in Ospedale.

A questo appello le persone DHL hanno deciso di rispondere nuovamente, offrendo il loro contributo per fare del bene e confermare l’attenzione, propria e dell’Azienda, verso iniziative solidali e uno stile di vita sano e responsabile.

Un ringraziamento speciale giunge da parte delle AVIS del territorio a tutti gli attori coinvolti nel progetto.

Nonostante l’impegno delle Associazioni, nessun interessante obiettivo potrebbe essere raggiunto senza il concreto supporto di aziende ospitanti e donatori di sangue.