DHL e Susie Goodall insieme per la Golden Globe Race
Testo
Giovedì, 5 Luglio, 2018
La più giovane concorrente femminile nella storica gara girerà il mondo in buone mani

Una donna solcherà i mari, navigando da sola in tutto il mondo. A guidarla ci saranno semplicemente un sestante, qualche mappa cartacea e le stelle. Questa è, in sintesi, la sfida di Susie Goodall.

Si tratta della Golden Globe Race 2018/19, la regata che prevede il giro del mondo senza interruzioni e ricostruisce la gara originale del 1969, l'anno in cui DHL Express è stata fondata.

Per promuovere questa nuova straordinaria partnership, DHL Express fornisce supporto logistico nell'equipaggiamento marittimo per la corsa a Plymouth, il punto di partenza nel Regno Unito, trasportando i materiali utili per Susie e assistendola in qualsiasi eventualità.

"Susie è una donna ispiratrice e personifica molte qualità fondamentali per il successo di DHL Express nel nostro viaggio globale" ha spiegato Ken Allen, CEO di DHL Express.

"Ha una passione sfrenata per quello che fa, il desiderio di conquistare continuamente nuove frontiere e riconosce che una preparazione accurata e diligente è la chiave per grandi prestazioni”.

Susie Goodall ha confessato di sentirsi in buone mani, grazie al supporto di DHL: "Sono assolutamente entusiasta di dare il benvenuto a DHL e di avere il supporto di un'azienda globale in questa gara intorno al mondo", ha dichiarato.

Il coraggio e la determinazione di Susie sono il faro che le farà da guida per raggiungere traguardi sempre nuovi. Questa partnership è resa ancora più speciale e simbolica per DHL dal fatto che i suoi tre fondatori, Dalsey, Hillblom e Lynn, abbiano completato la loro prima consegna da San Francisco a Honolulu proprio a 50 anni di distanza dalla data prevista per la fine della gara.

La Golden Globe Race vedrà 30 velisti gareggiare per oltre 30.000 miglia (circa 48.000 chilometri), ricreando l’atmosfera della prima circumnavigazione ininterrotta del mondo da parte di Sir Robin Knox-Johnston nel 1968/69.

 

I velisti sono partiti da Plymouth nel Regno Unito il 30 giugno 2018, per navigare senza sosta e tornare al luogo di partenza a metà del 2019. I concorrenti dovranno usare barche simili a quelle utilizzate nella storica gara, senza l’ausilio delle moderne tecnologie per la navigazione. La barca a vela che ospiterà Susie, unica donna in gara, è stata battezzata "DHL Starlight" ed è lunga solo 11 metri. Ma la velista ha mostrato di avere tutte le carte in regola per vivere questa esperienza con grinta e grande impegno. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dedicato alla Golden Globe Race.