DHL estende la sua flotta aerea: la sostenibilità viaggia ad alta quota
Testo
Martedì, 25 Giugno, 2019
Volo inaugurale per il nuovo Boeing 777 Freighter, decollato il 25 maggio in USA

La flotta aerea targata DHL continua a crescere, e lo fa nel mondo più ecologico possibile. Il 25 maggio, dall'aeroporto internazionale di Cincinnati/Northern Kentucky (CVG), è decollato il nuovissimo Boeing 777 Freighter, per il suo volo inaugurale con destinazione Bahrain.

 

Le caratteristiche principali del nuovo arrivato della flotta sono una capacità di carico di 112 tonnellate e un’autonomia di 9.200 km (parliamo di un vero primato tra gli aerei merci bimotore). A questo si aggiunge il ridotto consumo di carburante, con una diminuzione delle emissioni di CO2  del 18% rispetto ai precedenti aeromobili.

 

"La consegna del primo Boeing 777 Freighter DHL segna un importante traguardo nel processo di revisione della nostra flotta intercontinentale” afferma John Pearson, CEO di DHL Express. Si tratta di un nuovo modello che consentirà di raggiungere mete ancora più ambiziose, a partire da quella della sostenibilità: con mezzi di trasporto come questo, l’obiettivo "zero emissioni entro il 2050" diventa ancora più vicino. L’azienda logistica, infatti, ha già da tempo avviato il programma GoGreen al fine di impattare il meno possibile sull’ambiente, per migliorare la qualità di vita sul nostro pianeta. Per viaggiare in questa direzione, DHL ha attuato numerose iniziative per prendersi cura dell’aria che respiriamo e valorizzare il verde (progetti come Breath Clean e Tree Planting ne sono un valido esempio), oltre a scegliere mezzi di trasporto e imballaggi realizzati con materiali biodegradabili.

 

Il nuovo Boeing 777 collegherà i principali hub DHL tra cui Cincinnati, Lipsia e Honkong. Sarà gestito dal partner DHL Southern Air e presto inizierà a svolgere a pieno titolo tutte le operazioni programmate. Al momento DHL Express gestisce oltre 260 aeromobili dedicati con 17 compagnie aeree partner, con oltre 600 voli giornalieri in 220 paesi e territori.

 

Connettere persone migliorando le loro vite è il progetto su cui si fonda la filosofia DHL: a prescindere dal mezzo di trasporto utilizzato per raggiungere l’obiettivo, a bordo ci saranno sempre affidabilità, sicurezza e massima efficienza.