DHL Express Italy inaugura la sua nuova sede: l’Innovation Campus di Peschiera Borromeo
Testo
Lunedì, 8 Ottobre, 2018
L’evento di presentazione del nuovo HQ, tra tecnologia e sostenibilità

Ora che i 700 dipendenti della sede centrale italiana si sono ufficialmente trasferiti da Rozzano, mancava soltanto la giornata di inaugurazione: sabato 6 ottobre 2018 dalle ore 9.30 alle ore 16.30 l’Innovation Campus di Peschiera Borromeo ha aperto le porte ai propri stakeholder: dipendenti e famiglie, ma anche autorità cittadine e stampa locale.

 

Una giornata in cui innovazione e sostenibilità hanno trovato espressione in una serie di attività e sorprese volte a creare una vera connessione tra i presenti.

 

Per l’occasione sono stati istituiti laboratori ricreativi dedicati ai più piccoli, per insegnare loro l’importanza e il valore dei materiali di riciclo, aree Food all’aperto dove prendersi una pausa di gusto, tornei sportivi, aree informative e d’intrattenimento ad alto impatto tecnologico, un angolo per gli appassionati di robotica con streetscoter, eBike con simulatore di energia prodotta, effibot e simulatore racing F1.

 

L’evento ha accolto i dipendenti con i propri familiari o amici, per mostrare loro la nuova sede di DHL e scoprirne gli spazi (oltre 12.000 mq) attraverso visite guidate.

 

Insomma, una giornata interamente dedicata alla scoperta del nuovo headquarter DHL, eccellenza nel panorama immobiliare italiano che coniuga perfettamente tre valori fondamentali: innovazione, connessione e sostenibilità ambientale.

 

La concezione degli spazi condivisi della nuova sede mira a potenziare la collaborazione tra colleghi e facilita lo scambio di idee. L’innovazione tecnologica mantiene, dunque, uno stretto legame con la natura, considerando sempre il benessere delle persone come elemento centrale.

 

La scelta della nuova sede dell’azienda logistica è inoltre pensata in conformità alla missione del Gruppo Deutsche Post DHL di ridurre le emissioni di CO₂ a zero entro il 2050.

 

L’Innovation Campus di Peschiera Borromeo, infatti – costruito nel 2011 dal GRUPPO VITALI – è il primo esempio di Campus costruito in Italia secondo i criteri LEED (Leadership in Energy and Environmental Design): una svolta assoluta nel nostro Paese relativamente alla realizzazione di edifici ecosostenibili, ad alta efficienza energetica ed elevata funzionalità. Il complesso, oltre ad essere certificato LEED GOLD, ha conseguito la certificazione energetica italiana "classe A".  Il campus si sviluppa su una superficie di 100.000 mq, di cui 50.000 mq adibiti ad uffici suddivisi su 3 piani fuori terra, 70.000 mq di area a verde e circa 1.000 posti auto completamente coperti.