DHL Innovation Day 2016
Testo
Mercoledì, 23 Novembre, 2016
I premi dedicati ai visionari della logistica
DHL guarda verso il futuro premiando chi unisce tecnologia e logistica

Risale allo scorso giugno il lancio di “Fair & Responsible Logistics Challenge e "Robotics Challenge”, le sfide con cui DHL ha chiesto alle menti più brillanti di tutto il mondo soluzioni per rendere la logistica sempre più sostenibile e all’avanguardia.

 

A fine settembre si è chiuso l’invio delle candidature e DHL ha ricevuto oltre 80 presentazioni da 33 Paesi diversi.

 

I tre finalisti sono arrivati a Troisdorf da Germania, Cile e Singapore e hanno potuto presentare la propria idea innovativa giovedì scorso in occasione del DHL Innovation Day.

 

L’azienda leader nel trasporto espresso si è concentrata sulle opportunità di sviluppo sia da un punto di vista tecnologico che sociale: la necessità di trovare soluzioni sostenibili e sistemi sempre più automatizzati, presupposti a partire dai quali sono stati decretati i vincitori.

 

Alla fine è stato un talento tedesco a spuntarla: Anne Gross ha vinto il primo premio per la sua innovativa proposta di packaging “Air Parcel”, che DHL si impegnerà a sviluppare insieme a lei.

 

Il premio per miglior prototipo automatizzato (Robotics Challenge) se l’è invece aggiudicato la compagnia francese Effidence con EffiBOT, robot dimostratosi all’altezza di aiutare gli operatori nelle attività di picking in magazzino, prelevando i colli dagli scaffali e trasportandoli in modo totalmente autonomo; anche in questo caso, DHL aiuterà Effidence a sviluppare ulteriormente il progetto e ad affinarne le potenzialità.

 

Frank Appel, CEO del gruppo Deutsche Post DHL, ha infine premiato smart per l’iniziativa “smart Ready to Drop”, con cui vengono utilizzati automobili elettriche come soluzione di last mile delivery.

 

Un nuovo passo avanti verso il futuro di logistica e consegne, con DHL sempre in prima linea.