DHL parte per il Gualtiero Marchesi World Tour
Testo
Martedì, 6 Novembre, 2018
Un tour enogastronomico per celebrare la cucina italiana e non solo

Conosciuta e amata in tutto il mondo, la cucina italiana può essere anche un buon veicolo per portare nel mondo le nostre eccellenze nel campo della moda, del design e dell’arte.

 

DHL, in qualità di Official Logistics Partner di Fondazione Marchesi, partecipa al Gualtiero Marchesi World Tour. Si tratta di un roadshow in dieci tappe, a tema gastronomico e non solo, che partirà da Chicago il 12 novembre 2018, per concludersi il 18 e 19 marzo 2019. Il percorso si pone l’obiettivo di valorizzare ed esportare le caratteristiche dello “stile Marchesi” oltre i confini nazionali. Un mix di sapere, curiosità, spirito di sacrificio e creatività, che rappresenta a pieno il nostro Paese e i valori ritenuti fondamentali da DHL.

 

Il tour è stato presentato oggi 6 novembre, con una conferenza stampa presso il Palazzo della Regione Lombardia a Milano.

 

Come sottolineato anche da Alberto Nobis, Amministratore Delegato di DHL Express Italy, “L’Italia ha un enorme patrimonio imprenditoriale fatto di qualità, passione e artigianalità, in cui il mondo dell’enogastronomia e della moda sono protagonisti assoluti. La nostra missione è connettere il Made in Italy con il resto del mondo, sostenendo il processo di internazionalizzazione delle realtà italiane, favorendo la circolazione del frutto del loro impegno”. DHL condivide l’obiettivo di questo speciale progetto, ossia celebrare e far conoscere le grandi eccellenze nostrane, a testimonianza della grandezza del nostro Paese non solo in cucina. Per questo, l’azienda logistica offre numerose soluzioni per sostenere le piccole e grandi aziende nel processo di internazionalizzazione del Made in Italy. Un esempio fra tanti è dato dai servizi di trasporto DHL for food: tempestività, qualità e sicurezza sono le parole chiave che accompagnano ogni spedizione, nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di igiene e sicurezza.