DHL risponde all’emergenza in Australia
Testo
Venerdì, 17 Gennaio, 2020
Il Disaster Response team è pronto a intervenire

Gli incendi che hanno colpito diverse aree in Australia stanno destando non poche preoccupazioni. Per rispondere a questa situazione di emergenza, Gary Edstein, CEO, Senior Vice President di DHL Express Oceania, ha annunciato l’iniziativa di raccolta fondi lanciata da DHL Australia e aperta a tutti i dipendenti che desiderano fare una donazione. 

 

Si tratta di un’iniziativa in collaborazione con Foodbank Australia, ente di beneficenza locale che fornisce generi alimentari alle aree colpite da incendi boschivi.

 

Frank Appel, CEO del Gruppo DPDHL, ha commentato "Il nostro pensiero va ai nostri colleghi colpiti da calamità naturali: in Australia, dove stanno vivendo i peggiori incendi della storia del Paese; in Indonesia, dove c'è un'inondazione da record; e a Porto Rico, che ha appena subito un grave terremoto". Appel ha, poi, rivolto un particolare ringraziamento a tutti coloro che lavorano con impegno per portare assistenza alle persone in difficoltà, per far sì che i rifornimenti giungano a destinazione in breve tempo.

 

Ben Somerville, Senior Manager Customs & Regulatory Affairs Oceania, Head of Compliance Express AU, Manager del programma  GoHelp in Oceania e membro del Disaster Response Team (DRT), afferma che l’Australia può contare su una squadra altamente coordinata per rispondere alle  emergenze, per questo finora non è stato necessario intervenire.

 

In ogni caso, il DRT è pronto a offrire il proprio supporto qualora fosse richiesto, e alcuni volontari sono già all’opera per supportare il Foodbank nelle operazioni di stoccaggio temporaneo di beni di soccorso, in modo da agevolare la distribuzione dei rifornimenti a chi ne ha più bisogno. Ogni anno, grazie al programma GoHelp, DHL porta a termine numerose missioni in tutto il mondo, con l’obiettivo di diffondere il valore della solidarietà e fare del lavoro di squadra una risorsa preziosa, anche in situazioni d’emergenza.