DHL sponsor del Premio Costruiamo il Futuro
Testo
Lunedì, 17 Settembre, 2018
Un’iniziativa che offre un aiuto concreto a chi educa i ragazzi attraverso lo sport

Si è svolta sabato 15 Settembre, presso il teatro Carcano di Milano, la cerimonia di premiazione della seconda edizione del Premio Costruiamo il Futuro Milano città metropolitana. Nel corso della cerimonia il presidente della Fondazione Costruiamo il Futuro, Maurizio Lupi, insieme ai rappresentanti dei vari partner coinvolti, ha consegnato 28 premi ad associazioni e gruppi sportivi del territorio, per un totale di 54.000 euro.

 

Si tratta di un progetto mirato a sostenere e valorizzare le associazioni e i gruppo sportivi dilettantistici che giocano un ruolo fondamentale nel formare ed educare i ragazzi attraverso lo sport. Il Premio è promosso dalla Fondazione Costruiamo il Futuro in collaborazione con la Fondazione Grimaldi Onlus, FOM Fondazione Oratori Milanesi, CSI Comitato di Milano, Federfarma Lombardia, con il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano Città metropolitana di Milano.

 

DHL è stata tra i promotori dell’iniziativa, insieme a Intesa Sanpaolo, Urban Vision, Snaitech, Izilove Foundation, Mapei, Fondazione AEM, Conad, E-work, Ricoh, DF Sport Specialist.

 

L’azienda logistica conferma, così, il proprio impegno a livello sociale: questa iniziativa si sposa perfettamente con i valori promossi da DHL, inserendosi e pieno titolo nella filosofia Living responsibility, e risulta molto affine ai programmi Go teach e Go help. Attraverso questi programmi, DHL rinnova giorno per giorno la sua attività volta a connettere le persone e migliorare la qualità della loro vita.

 

L’innovazione economica e sociale dipende in primis da un solido sistema di istruzione e dalle opportunità fornite ai giovani, e il Premio Costruiamo il Futuro ne rappresenta un valido esempio.

 

Come ha sottolineato Maurizio Lupi, “le associazioni sportive di Milano sono luoghi di educazione, formazione, accoglienza”. Il presidente della Fondazione Costruiamo il Futuro ha aggiunto: “Nei luoghi dove si propone lo sport come esperienza educativa si impara il valore dell’impegno e della fatica, si impara la bellezza del gioco di squadra”.

 

A rispondere al bando, indirizzato a tutti gli oratori milanesi e le associazioni sportive operanti sul territorio di Milano e Città metropolitana, sono state ben 203 associazioni, di cui 108 operanti su Milano e 95 in provincia di Milano. Un risultato che senza dubbio riempie d’orgoglio tutte le realtà coinvolte.