DHL verso la sostenibilità: furgoni a idrogeno dal 2020
Testo
Mercoledì, 26 Giugno, 2019
Arriva StreetScooter, il veicolo alimentato a celle combustibile

DHL continua a sperimentare le potenzialità dei veicoli del futuro, per ridurre il più possibile il proprio impatto ambientale. Si tratta di innovativi mezzi di trasporto elettrificati (i DHL StreetScooter) che, grazie all’intelligenza artificiale, consentono di risparmiare tempo ed energia. Ciò permette di offrire un servizio all’avanguardia senza rinunciare al benessere del pianeta e dei suoi abitanti, rispondendo in pieno ai propositi del programma GoGreen.

 

In occasione dell'evento berlinese Green Tech Festival, svoltosi dal 23 al 25 maggio, DHL ha annunciato la propria collaborazione con Streetscooter (costruttore di veicoli commerciali) per lo sviluppo di un furgone elettrico con massa complessiva di 4,25 tonnellate alimentato con celle a combustibile, ossia con l'idrogeno. Il nuovo veicolo si basa sullo StreetScooter Work XL, già in produzione con motore elettrico alimentato a batterie al litio, una capacità di dieci metri cubi e una portata utile di 800 chilogrammi. Il nuovo modello, battezzato H2 Panel Van, avrà un'autonomia di 500 chilometri, risultato che non sarebbe raggiungibile con normali batterie al litio. Come per i precedenti furgoni elettrici StreetScooter, anche il modello a idrogeno sarà prodotto in collaborazione con Ford.

 

Per raggiungere a gran velocità l’obiettivo zero emissioni entro il 2050, DHL ha ordinato cento esemplari, in consegna tra il 2020 e il 2021. L’azienda logistica, inoltre, conferma il proprio ruolo di pioniera in ambito tecnologico, introducendo sistemi basati su sensori di movimento intelligenti anche all’interno dei magazzini. Come afferma Markus Reckling, CEO di DHL Express Germania, “con H2 Panel Van, DHL Express sottolinea la propria aspirazione a essere non solo il fornitore più veloce e affidabile sul mercato, ma anche il più rispettoso del clima”.

La mobilità del futuro, grazie ai progressi della tecnologia, si appresta a raggiungere nuovi traguardi all’insegna dell’ecosostenibilità, e DHL non perde l’occasione di dare un contributo concreto per velocizzare il cambiamento e connettere persone in modo ancora più green.