Digital Work: DHL e il lavoro del futuro
Testo
Mercoledì, 9 Gennaio, 2019
Il ruolo dei robot nel settore della logistica

In un contesto in continua evoluzione, anche il mondo del lavoro si trasforma: la presenza dei millennials è in crescita (entro il 2020 saranno il 50% della forza lavoro) e l'automazione di varie aree produttive tende a plasmare vari settori, tra cui quello della logistica.

Per essere competitive, le aziende devono sviluppare nuove procedure di selezione e puntare sulla formazione continua, in modo da assecondare e potenziare le capacità dei loro dipendenti.

Si stima che, nel prossimo futuro, il 49% delle attività per le quali le persone vengono pagate possa essere automatizzato. La tecnologia provvederà, infatti, a risolvere i problemi di carenza di manodopera ma potrà, allo stesso tempo, migliorare le prestazioni e il grado di soddisfazione dei lavoratori.

 

A questo proposito è fondamentale il ruolo della robotica, in particolare per quanto riguarda le attività di back office, dove occorre gestire quantità significative di dati.

In quest’ottica, uomini e robot collaborano in modo attivo e la presenza dei primi sarà sempre necessaria per guidare le macchine, anche le più intelligenti. I robot possono svolgere, inoltre, i compiti più faticosi e le attività più ripetitive, per snellire molte operazioni e consentire alle aziende il risparmio di tempo e costi, lasciando ai lavoratori più spazio per svolgere attività maggiormente qualificate. Oltre ad accogliere positivamente queste innovazioni, DHL investe sempre più nella formazione continua dei dipendenti, per accrescere il loro livello di specializzazione e il loro grado di soddisfazione.

 

Tra le nuove sfide accolte dall’azienda logistica c’è anche quella di offrire una customer journey personalizzabile e tracciabile in tutte le sue fasi. L’app On Demand Delivery di DHL Express, ad esempio, offre valore aggiunto agli acquisti online, fornendo al cliente la possibilità di modificare luogo e data di consegna in base alle proprie esigenze, ma anche richiedere che l’ordine venga recapitato ad un vicino di casa o presso un DHL ServicePoint. Questo approccio evita che le consegne possano tornare al mittente e aumenta la fidelizzazione del cliente, oltre a rendere più snello e veloce il processo per chi prende in carico la spedizione.

 

Connettere le persone e migliorare le loro vite restano imperativi determinanti per garantire al cliente un’esperienza d’acquisto impeccabile e un ambiente ideale in cui tutti i lavoratori possano sentirsi valorizzati e raggiungere insieme nuovi traguardi. Conoscenza, flessibilità ma anche sensibilità e capacità di giudizio continuano ad essere qualità insostituibili degli umani in ogni ambiente lavorativo.