I consigli green di DHL
Testo
Martedì, 27 Dicembre, 2016
Come evitare gli sprechi in ufficio
Il rispetto dell’ambiente parte dalle piccole cose: ecco i consigli di DHL per ridurre gli sprechi in ufficio

DHL e la sostenibilità, un binomio irrinunciabile che nel 2008 si è concretizzato nel programma Go Green: l’obiettivo dell’azienda è quello di ridurre le emissioni di CO2 del 30% entro il 2020. Traguardo che si inserisce perfettamente nella direttiva europea che mira a diminuire del 20% le emissioni di anidride carbonica entro lo stesso anno: uno scopo tanto nobile quanto necessario, che ha bisogno dell’impegno di tutti per essere perseguito.

 

Per questo motivo è necessario cambiare le abitudini anche nel quotidiano, ad esempio in ufficio: ecco alcuni semplici ma fondamentali consigli per fare il bene del nostro pianeta, partendo dalle piccole cose.

 

1.    Spegni le luci

Ti è mai capitato di essere l’ultimo rimasto in ufficio? Se sì, ti sei accertato di aver spento tutte le luci, comprese quelle delle lampade da tavolo? Prestare attenzione al consumo energetico è essenziale a casa come sul luogo di lavoro: se lavori fino a tardi, fai un rapido check delle scrivanie prima di uscire.

 

2.    Device accesi? Sì, ma solo quando serve

Se durante l’orario lavorativo ti assenti per lungo tempo dalla tua postazione, utilizza la modalità stand-by del tuo computer o spegni il monitor prima di allontanarti. Inoltre, sei sicuro che le stampanti servano proprio tutte, e tutte quante debbano essere accese nello stesso momento? Se la risposta è no, collegati allo stesso macchinario insieme ai colleghi, lasciando spenti quelli in eccesso.

 

3.    Occhio alla temperatura

I più drastici consigliano una temperatura non superiore ai 18°, ma noi vogliamo venirti incontro: una temperatura costante di 21° è più che sufficiente per restare al caldo e ridurre i consumi del 6% in un anno.

 

4.    Spreco? Solo se recuperabile

L’assunto di partenza è che bisogna evitare lo spreco, ma che fare quando non è possibile? Il consiglio è quello di separare i rifiuti a seconda della raccolta differenziata prevista nella città in cui ti trovi. Una buona idea è evitare prodotti usa e getta come piatti e bicchieri di plastica, preferendo ad esempio tazze e bicchieri in materiali resistenti da riutilizzare ogni volta che ne hai bisogno.

 

5.    Utilizza carta riciclata

Se devi stampare materiali e documenti ad uso interno, scegli sempre carta sottile e riciclata: in generale, cerca di stampare il meno possibile e di riutilizzare fogli parzialmente vuoti per prendere appunti e annotare quello che ti serve.

 

6.    Muoviti green

Si sa, la vita da pendolare può essere molto impegnativa, ma l’auto non è certamente il mezzo più ecologico con cui muoversi. Se ne hai la possibilità, cerca di ricorrere più frequentemente a mezzi pubblici come treni, autobus e metropolitane. Se invece hai la fortuna di vivere non troppo lontano dal tuo ufficio, opta per le due ruote: la bici è un mezzo di trasporto fondamentale per chi è attento alla sostenibilità e alla propria salute. E perché no: qualche volta potresti anche fare una passeggiata a piedi!

 

L’attenzione all’ambiente inizia da noi. In fondo lo diceva anche Gandhi: “Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso”.