Il Disaster Response Team DHL entra in azione in Mozambico
Testo
Mercoledì, 15 Maggio, 2019
Uno straordinario team di volontari dell’azienda di logistica ha prestato soccorso alle popolazioni colpite dal ciclone Idai.

Nella notte tra il 14 e il 15 marzo, il ciclone Idai ha provocato mareggiate e inondazioni, comportando gravi danni in Mozambico e nei paesi limitrofi dello Zimbabwe e del Malawi. Le stime parlano di circa 550 vittime, tanto che il governo ha dichiarato lo stato di emergenza.

 

Per portare aiuto alle persone coinvolte nel disastro, il gruppo Deutsche Post DHL ha schierato il suo Disaster Response Team (DRT): la squadra speciale che si occupa di fornire assistenza alle popolazioni in situazioni d’emergenza ha raggiunto tempestivamente l'aeroporto locale di Beira, coordinando gli aiuti umanitari in arrivo per le organizzazioni non governative (ONG).
Chris Week, direttore degli affari umanitari presso il Deutsche Post DHL Group, si è occupato di coordinare il lavoro dei volontari DHL.

 

Il Disaster Response Team collabora attivamente con le organizzazioni umanitarie nazionali e internazionali e con il personale aeroportuale per fornire supporto logistico. "Sulla scia di un disastro naturale, il coordinamento logistico delle forniture di soccorso è fondamentale", afferma Weeks. "In qualità di specialisti della logistica con una vasta esperienza nella gestione delle catastrofi, le nostre capacità e competenze possono aiutare a salvare vite umane. Aiutiamo il personale dell'aeroporto a gestire rapidamente le forniture di soccorso in modo che raggiungano le vittime del ciclone nel minor tempo possibile”.

 

Il contributo di DHL è prezioso per arginare i rischi legati all’insorgenza di malattie per le persone coinvolte nel disastro, e per distribuire generi di prima necessità come acqua, cibo, carburante, forniture mediche e attrezzature tecniche. Queste azioni umanitarie rientrano nel programma GoHelp del Gruppo DPDHL, che opera in partnership con le Nazioni Unite (ONU) dal 2005: oltre 500 volontari appositamente formati in tutto il mondo per poter intervenire entro 72 ore in caso di disastri naturali. Da quando è stata avviata la partnership, i DRT hanno portato a termine più di 40 schieramenti in oltre 20 paesi. Fare squadra e unire le forze per scopi benefici è il segreto per raggiungere traguardi sempre nuovi, per una logistica solidale e responsabile che supera ogni confine.