La bici, una marcia in più per la logistica
Testo
Lunedì, 19 Dicembre, 2016
La logistica a due ruote vince sul traffico e sull’inquinamento
Gestire e consegnare milioni di spedizioni senza inquinare è la sfida del nuovo millennio: DHL è stata tra le prime aziende a testare l’efficienza della bicicletta e creare un nuovo binomio vincente con l’eCommerce

L’eCommerce è una delle sfide più stimolanti per la logistica degli ultimi anni, portando con sé la necessità di trovare soluzioni innovative e sostenibili: su tutte, riuscire a sostenere le crescenti richieste evitando di aumentare l’inquinamento ambientale.

 

Per ridurre gli effetti negativi delle consegne con mezzi e furgoni inquinanti, si stanno sempre più studiando soluzioni innovative - come i droni ad esempio – che continuano ad avere alcune limitazioni. La risposta è allora leggera, silenziosa e per niente inquinante: la bicicletta.

 

- In questo momento la tecnologia rivoluzionaria in grado di trasformare le consegne dell’eCommerce, un giro di affari da 172 miliardi di dollari, è la bici. – Così ha commentato Gill Plimmer, reporter del Financial Times. Ad esserne convinti sono anche i membri della Federazione europea della logistica, che spingono fortemente sulla crescita della ciclologistica: le bici, non creando ingorghi sulle strade, sanno essere più veloci dei furgoni e più efficienti rispetto ai mezzi a motore per quanto riguarda il sistema energetico.

 

Da tempo, DHL Express ha sperimentato l’utilizzo della bici e provvede alle consegne dei suoi clienti con mezzi a due ruote: l’obiettivo è utilizzare la bici nel 65% dei tragitti urbani.

 

Intanto, nella fredda Germania prende sempre più piede l’imponente autostrada ciclabile da 100 km che collega 10 centri urbani e città altrettanto virtuose come Copenhagen, Melbourne, Bogotà e Amsterdam sono la conferma di quanto una bici possa cambiare non solo lo stile di vita delle gente ma persino migliorare l’economia.

 

In Italia, il titolo di città economicamente più ecosostenibile è Milano: circolando nel centro storico o agli angoli del quadrilatero della moda sarà facile incontrare uno dei triclò gialli di DHL, intenti a portare a termine le consegne quotidiane.

 

Il ventunesimo secolo ha scelto il suo mezzo, tocca a noi pedalare nella giusta direzione.