La Formula E riparte da Città del Messico
Testo
Venerdì, 2 Marzo, 2018
Il 4° EPrix è in programma il 3 marzo
Vergne cerca la fuga in classifica. Ma Rosenqvist e Bird lo tallonano

La stagione 2017-2018 di Formula E non ha finora deluso le attese. Il campionato delle monoposto a trazione elettrica ha regalato sorprese in tutti i precedenti 4 EPrix. Hong Kong, Marrakech (Marocco) e Santiago (Cile) hanno visto salire sul podio ben 6 piloti. Tra questi, il più in forma sembra essere Jean-Éric Vergne, fresco vincitore della scorsa bagarre sudamericana (3 febbraio) e leader provvisorio del Mondiale.

 

Lo svedese Felix Rosenqvist e il britannico Sam Bird non hanno tuttavia intenzione di lasciar campo libero al francese. Il prossimo Eprix sarà quindi decisivo per riscrivere o confermare le posizioni acquisite. Sabato 3 marzo saranno di scena le strade di Città del Messico, una delle più grandi metropoli del pianeta.

 

Il circuito, contraddistinto dalla famosa ultima curva Peraltada, ha ospitato il Campionato di Formula E anche nelle scorse due stagioni. E, proprio nel 2017, Vergne riuscì a conquistare la seconda piazza alla bandiera a scacchi, grazie anche al 4° tempo in qualifica. Insomma, il transalpino sa come esaltarsi tra tacos e sombreri. Ergo, è il caso che Bird e Rosenqvist tengano gli occhi ben aperti. Siesta permettendo.

 

Inoltre, grazie alla grande novità di quest’anno, la gara si fa ancora più saliente: stiamo parlando del Fan Boost, il sistema secondo cui i fan possono votare il loro pilota preferito sui social media della competizione, permettendogli di ricevere 100 kJ extra di energia da utilizzare in pista. Non male vero?

 

Il Mondiale proseguirà poi con l’EPrix di Punta del Este (Uruguay) del prossimo 17 marzo. Da quel momento, il paddock si trasferirà in Europa fino al 10 giugno per gli appuntamenti a Roma, Parigi, Berlino e Zurigo. In attesa della doppia sfida conclusiva a New York (14-15 luglio).

L’evento nella capitale italiana è previsto il 14 aprile, con un tracciato di 2.7 km, uno dei più lunghi della stagione. Si tratta di un appuntamento importante che per la prima volta porterà tutta l’energia delle monoposto internazionali sulle strade italiane.

 

Tornando alla stretta attualità, tra i protagonisti del weekend a Città del Messico ci sarà anche DHL, Founding Partner e Official Logistics Partner della Formula E. Tale legame si fonda sull’impegno che la società leader della logistica internazionale mette in campo sul fronte della sostenibilità e della mobilità elettrica. Dal 2008 DHL sostiene, infatti, la ricerca di soluzioni a basso impatto globale con il programma Go Green che prevede emissioni zero entro il 2050.