L'impegno DHL per l'ambiente
Testo
Lunedì, 27 Gennaio, 2020
La logistica viaggia verso la sostenibilità

Il programma GoGreen avviato da DHL parla chiaro: l'obiettivo da raggiungere entro il 2050 è quello delle zero emissioni. Per questo, la sostenibilità rientra fra gli argomenti centrali per il leader nel trasporto logistico internazionale.

Fare del bene all’ambiente vuol dire agire in modo positivo per l’intero pianeta. Per questo, in vista di un futuro più sostenibile occorre pensare in grande e mettere in atto piccoli ma significativi cambiamenti. Ecco, allora, una breve panoramica dei traguardi che DHL ha in programma di raggiungere entro il 2025:

 

  1. Aumentare l’efficienza in termini di emissioni di carbonio del 50% rispetto ai livelli del 2007, sulla base dell'approccio adottato dalla Science Based Targets Initiative;

  2. Ridurre le emissioni di inquinamento atmosferico locale gestendo il 70% dei servizi di primo e ultimo miglio con soluzioni ecologiche, come biciclette e veicoli elettrici;

  3. Fare in modo che oltre il 50% dei ricavi includano soluzioni green;

  4. Certificare l'80% dei dipendenti come specialisti GoGreen e coinvolgerli attivamente in attività sostenibili.

 

Tutto parte da un’idea di valore condiviso, nella convinzione che l’attenzione verso l’ambiente porti beneficio anche a tutte le fasi di produzione. Per questo, già nel 2008 DHL è stata la prima grande azienda logistica a impegnarsi volontariamente per ridurre le emissioni di carbonio del 30% entro il 2020. Un traguardo raggiunto già nel 2016, che lascia presagire risultati ancora più incoraggianti per il futuro.