Natale e eCommerce
Testo
Martedì, 20 Dicembre, 2016
La corsa al regalo della holiday season
Regali di Natale? Un italiano su 4 acquista online

Parcheggi esauriti in tempi record, code chilometriche alle casse, slalom tra gli scaffali delle varie boutique. Ecco i protagonisti della maggiore fobia che accompagna milioni di persone verso il Natale: la spesa per i regali a parenti e amici. Non sorprende dunque che un italiano su quattro abbia acquistato online tutti i doni natalizi, come afferma l’annuale ricerca di Showroomprive.it (uno dei principali player in Europa nel settore delle vendite private online) condotta su un campione di oltre 1.000 individui.

 

Tra questo 26% di anime tecnologiche, il 60% ammette di aver preferito i carrelli virtuali a quelli dei centri commerciali per risparmiare denaro. In ordine decrescente di voti, il 38% non si è mosso dal PC per ragioni di tempo, il 28% per aver trovato più possibilità di scelta sul web e il 13% per abitudine nell’acquisto online.

 

Per quanto riguarda il budget medio di spesa, il 40% delle risposte si colloca nel rango 150-200 Euro; il 31% alleggerirà il portafoglio di meno di 100 Euro, il 10% raggiungerà i 250 Euro e l’11% arriverà a 300 Euro. In conclusione, il 7% dei contattati ha scelto di fornire a Babbo Natale un budget superiore ai 500€.

 

Eppure, scelti i modi (eCommerce o meno) e il budget per gli acquisti, c’è sempre una questione “timing” da affrontare. In questo caso, la maggioranza del campione inizia la ricerca dei regali a novembre, anticipata solo dal 16% che si muove a ottobre e dall’11% che invece inizia a pensare a cosa mettere sotto l’albero già a settembre. E i classici ritardatari dell’ultimo minuto? Niente paura, anche quest’anno è scongiurata l’estinzione di questa tradizionale categoria: il 23% accende i motori durante la prima settimana di dicembre, il 9% a metà mese e un eroico 6% scende in campo solo negli ultimissimi giorni o addirittura il 24/12.

 

Per quanto riguarda i regali preferiti per i parenti più stretti, la medaglia d’oro di categoria va a moda, abbigliamento e accessori. Le mamme, tra un fornello e l’altro in preparazione di pranzi o cene, troveranno sotto la carta da regalo anche profumi (28%), gioielli e bigiotteria (20%), decorazioni e articoli per la casa (17%). I loro mariti invece potranno godersi prodotti tecnologici (17%), orologi (15%), libri e film (13%).