Tree Planting: continua il progetto green DHL per un mondo più pulito
Testo
Mercoledì, 8 Maggio, 2019
L’azienda logistica si prende cura dell’ambiente con la piantumazione di 300 piantine

Il progetto di un futuro più verde e sostenibile va coltivato giorno per giorno, partendo da piccoli gesti: con questo intento, lo scorso 14 novembre DHL ha avviato il suo primo progetto di Tree Planting presso il Parco della Trucca a Bergamo. La piantumazione inaugurale di un albero è diventato il simbolo di un impegno più ampio per colorare di verde gli spazi urbani e rendere più vivibile la città. Il tutto è avvenuto con la collaborazione del Comune di Bergamo e di due Enti che in Italia realizzano progetti di forestazione compensativa, Rete Clima e Assofloro Lombardia.

 

Anche questa iniziativa rientra nel filone GoGreen, cuore della strategia di responsabilità sociale del Gruppo Deutsche Post DHL. Dietro questo programma si cela un obiettivo ambizioso: ridurre a zero l’impatto ambientale della propria filiera logistica entro il 2050 attraverso una serie di operazioni mirate, come l’ottimizzazione della flotta dei veicoli, la formazione dei dipendenti e la piantumazione di alberi.

 

Un impegno che diventa concreto grazie al prezioso contributo di chi lavora ogni giorno: mercoledì 8 maggio saranno proprio i dipendenti dell’azienda a partecipare alla piantumazione di 300 piantine. Il Parco della Trucca sarà dotato, in questo modo, di una vera e propria barriera acustica dalla strada, un intervento volto a compensare anche le emissioni di anidride carbonica. Ciò si traduce in una fornitura extra di ossigeno per tutti, considerando che un albero produce in media 20-30 litri di ossigeno al giorno (il fabbisogno medio per un uomo è di 300 litri di ossigeno giornalieri). Questa iniziativa fa parte delle numerose attività che saranno messe in luce durante il periodo ufficialmente dedicato al Global Volunteer Day (GVD) (16 - 29 settembre 2019). Il GVD è l’iniziativa lanciata dal Gruppo DPDHL undici anni fa, che fa leva sullo spirito di volontariato e sull’impegno dei dipendenti DHL in tema di solidarietà e che i dipendenti coltivano durante tutto l’arco dell’anno.

 

DHL mostra la propria sensibilità verso le tematiche ambientali anche attraverso il Progetto Breath Clean: a Milano, i mezzi di distribuzione dell’azienda sono stati dotati di sofisticati sensori in grado di monitorare la qualità dell’aria in città. I dati acquisiti saranno resi disponibili all’Amministrazione, per intraprendere azioni a tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini.

 

Ci sono molti modi per contribuire al benessere collettivo, creando le basi per un futuro migliore: che si tratti di piantare un albero o di investire le proprie risorse in tecnologie green, DHL è sempre pronta a scendere in campo e a diffondere energia positiva.